A. De Cesaris, Ipercomunità. Innovazioni tecnologiche e nuove forme del legame sociale

Autore: | Rubrica: Ricerche | 631 Visite No comments

Abstract

Obiettivo del saggio è definire la nozione di “ipercomunità” e giustificarne l’uso nel dibattito sul legame comunitario al fine di individuare le forme che questo legame assume – o sembra assumere – alla luce delle più recenti scoperte tecnologiche. L’analisi parte dalla nozione di “ipermodernità” come sfondo a partire dal quale fondare e pensare l’idea dell’ipercomunità. Quantità eccedente, superamento della prospettiva e superamento della distanza vengono individuate come caratteristiche essenziali tanto del contesto ipermoderno – ricavato a partire dalle analisi di diversi pensatori contemporanei appartenenti a diverse aree disciplinari – quanto della nozione di “ipercomunità”. L’utilizzo di questa categoria appare giustificato non solo empiricamente, ma anche ontologicamente; l’ipercomunità appare come un nuovo ente sociale, che al tempo stesso riconfigura il modo in cui oggi si danno le comunità tradizionali.

Abstract (english)

Aim of this paper is to define the notion of “hypercommunity” and to justify its use in the frame of contemporary discussion on community, in order to individuate the specific shapes community itself assumes – or seems to assume – after the technological revolution of the last few decades. The analysis starts from the notion of “hypermodernity” as background starting from which it is possible to think and to ground the idea of hypercommunity. Exceeding quantity, sublation of perspective and of distance are thus recognized as key features of both hypermodern context – which is analyzed starting from the studies of many different scholars belonging to different scientific fields – and hypercommunity. The introduction of this new category appears to be justified not only empirically, but also ontologically: hypercommunity is a new kind of object that at the same time reshapes the way traditional communities are given in today’s society.