G. Pezzano, Figli che generano i propri genitori? Analisi critica di “P. Sloterdijk, I figli impossibili della nuova era”

Autore: | Rubrica: Ricerche | 79 Visite No comments

Abstract

Il nostro rapporto con il passato e il modo in cui facciamo uso di esso sono particolarmente ambigui: in svariate circostanze, cerchiamo di liberarci dal peso del passato che ereditiamo facendo ricorso a un passato ancora più remoto. A partire da questa considerazione, il contributo propone un’analisi critica dell’opera I figli impossibili della nuova era di P. Sloterdijk scandita in sei paragrafi e in alcune osservazioni critiche conclusive, dove sollevo la questione dei passati multipli.

Abstract (english)

Our relationship with the past and our way of making use of it are really ambiguous: in several situations, we try to free ourselves from the burden of the inherited past by invoking an even more remote past. Starting from this consideration, the paper proposes a critical analysis of the work Die schrecklichen Kinder der Neuzeit of P. Sloterdijk, developed in six paragraphs and a conclusion with some critical remarks, where I raise the question of the multiple pasts.