I. Biano, Rappresentazioni del ruolo delle religioni nella giustificazione e nella risoluzione dei conflitti locali e globali: una riflessione tra Jürgen Habermas e Ulrich Beck

Autore: | Rubrica: Questioni | 222 Visite No comments

Abstract

Ragionare sui temi religione/violenza/pace significa interrogarsi anzitutto su quale legame si presuppone sussista tra i termini e attraverso quali lenti si scelga di osservarli. Alcuni autori considerano il fenomeno della violenza religiosa come fenomeno intrinsecamente legato alle religioni stesse. Altri criticano il fatto che si possa istituire un nesso diretto tra religioni e forme di violenza considerate religiose. Il dibattito su religione/violenza/pace è investito dagli sviluppi delle teorie della secolarizzazione e dalle trasformazioni negli approcci alle categorie di secolare e celosreligioso. Ulrich Beck e Jürgen Habermas si sono collocati entrambi nell’ultima parte della loro carriera in questo processo di trasformazione mettendo in discussione, talvolta con qualche fatica e ambiguità e non senza critiche, le proprie precedenti posizioni.

Abstract (english)

Reasoning on the themes of religion/violence/peace means questioning the link that is assumed to exist between these terms and through which lenses one chooses to observe them. Some authors consider the phenomenon of religious violence as a phenomenon intrinsically linked to the religions themselves. Others question that a direct link can be established between religions and forms of violence considered religious. The debate on religion/violence/peace is invested by the developments of the theories of secularization and by the transformations in the approaches to the secular and religious categories. Ulrich Beck and Jürgen Habermas both placed themselves in the last part of their career in this process of transformation, questioning, sometimes with some effort and ambiguity and not without criticism, their previous positions.