I. Rotella, Modello freudiano e modello nietzscheano intorno alla questione della Rangordnung

Autore: | Rubrica: Ricerche | 163 Visite No comments

Abstract

Il presente contributo intende avanzare una proposta di lettura riguardante il rapporto Freud-Nietzsche. Pur tenendo presente la vasta letteratura sull’argomento, generalmente orientata ad avvicinare questi due autori, il contribuito intende invece evidenziare la radicale differenza di prospettive etico-politiche. Dopo una breve introduzione (I) fornirò una descrizione generale del concetto di gerarchia (Rangordung) in Nietzsche, cercando di evidenziarne il valore etico-politico. Successivamente (II) dedicherò alcune considerazioni ai principi etico-politici sottesi nelle opere freudiane. Nell’ultima parte (III), tenterò di dimostrare questa interpretazione divergente dei due autori attraverso la lettura di alcuni passaggi freudiani tratti dai suoi lavori più filosofici, in cui Freud si mostra critico nei confronti di Nietzsche e di qualsiasi ordinamento gerarchico.

Abstract (english)

The purpose of this paper is to give an interpretation of the relationship Freud- Nietzsche. This account aims at outlining the radical difference between ethical and political perspectives of these two authors, whereas a vast literature rather tends to highlight instead the similarities between the two. After a brief introduction (I), I will describe Nietzsche’s concept of Rangordnung, emphasizing its ethical and political value. Subsequently (II), I will dedicate some in-depth considerations to the implicit ethical and political principles in Freud’s works. In the last part (III), I will substantiate this interpretation of Freud and Nietzsche as antithetical authors by a close reading of some Freudian philosophical works, where Freud criticizes Nietzsche and all hierarchical orders.