S. Racca, N. Valenzano, Formulare buoni giudizi in presenza di altri: la Philosophy for Communities a MondoQui (Mondovì – CN)

Autore: | Rubrica: Ricerche | 784 Visite No comments

Abstract

Filosofia e Pratiche di Comunità è un progetto del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, realizzato grazie al contributo della Fondazione CRT e in collaborazione con l’associazione MondoQui di Mondovì (CN) e il CeSPeC (Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo) di Cuneo. Il suo scopo è stato testare la validità della Philosophy for Communities – pratica filosofica che si ispira e prende a modello la Philosophy for Children di M. Lipman e A.M. Sharp – per l’empowerment di comunità. Questo contributo si concentra sulla realizzazione del progetto: in primo luogo analizza la fase progettuale e le ipotesi iniziali di ricerca, descrivendo anche il contesto sociale di intervento. In secondo luogo, espone le sessioni di Philosophy for Communities svolte a MondoQui. Infine, svolge alcune riflessioni valutative conclusive sui principali risultati raggiunti, mettendo in evidenza un legame tra due questioni teoriche interne alla Philosophy for Communities: il suo specifico filosofico inteso come formulazione d argomentazioni e buoni giudizi in presenza di altri e la creazione di legami sociali entro una comunità di ricerca.

Abstract (english)

Philosophy and Community Practices is a project by the Department of Philosophy and Educational Sciences at the University of Turin (Italy), funded by Fondazione CRT and made in collaboration with the association MondoQui (Mondovì, Italy) and with CeSPeC (Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo – Cuneo, Italy). Its aim was to test the validity of the Philosophy for Communities – inspired by M. Lipman and A.M. Sharp’s Philosophy for Children – in terms of community empowerment. This paper focuses on the applicative part of the project: firstly, it describes the main features of MondoQui and analyses the design phase, with particular attention paid to the initial research hypotheses. Secondly, it illustrates the sessions of Philosophy for Communities made in MondoQui. Thirdly, it gives an overall assessment of the results achieved, focusing on two theoretical issues: the formulation of arguments and good judgments in the presence of others and the creation of social bonds within a “community of inquiry”.